CHIESTO IL FALLIMENTO PER L' AREZZO CALCIO

Un’istanza di fallimento per l’Arezzo calcio è stata presentata da uno studio commerciale aretino, cessionario del credito derivante dal decreto ingiuntivo passato in giudicato di un’agenzia investigativa nei confronti della società. Della presentazione dell’istanza sono stati informati il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, la Lega Pro, l’Associazione italiana calciatori, la società rappresentata al momento dal consorzio romano ‘Neos solution’ e l’azionariato popolare Orgoglio Amaranto in qualità di socio di minoranza.

La decisione del tribunale fallimentare dovrebbe arrivare entro trenta giorni. Intanto da lunedì previsto il via della procedura per verificare la possibilità di arrivare all’esercizio provvisorio della società.
E va citato in merito a questa storia tutta " italiana ", dove la lega pro impedisce ai giocatori dell' Arezzo di scioperare, ovviamente per non dare i tre punti a tavolino al Livorno, l' interessante editoriale di Amaranta.it, a firma del…

NON FACCIAMOCI PRENDERE DA FACILI ENTUSIASMI DOPO LA VITTORIA CONTRO LA LUCCHESE....

E cari amici sportivi amaranto, dopo la roboante vittoria del Livorno di mister Sottil contro la Lucchese non e' assolutamente il caso di lasciarsi andare con i facili entusiasmi, tipo " Il Livorno e' di un' altra categoria ", oppure il classico " La B e' nostra... ". Bisogna invece assolutamente restare con i piedi per terra perche' questo campionato oltre ad essere lungo e massacrante, e' insidioso con tante societa' ambiziose e disposte ulteriormente a rinforzarsi con munifici investimenti da parte dei loro presidenti . Il Livorno ora deve pensare a battere il prossimo avversario , temuto " Orso Pistoiese " che ha un allenatore esperto , cinico e concreto come Indiani, che ricordiamo con il suo Pontedera ha dato tanti ma tanti dispiaceri ai colori amaranto. Massima concentrazione dunque e niente voli pindarici perche' tanto lo sapete tutti i conti si fanno alla fine. Da elogiare comunque l' operato di mister Sottil tecnico volitivo, ambizioso, che ha saputo dare motivazioni a tutto l' ambiente amaranto recuperando giocatori come Vantaggiato su cui si avevano fondati dubbi di ripresa agonistica. Positivo anche il recupero di Luci che da qualche tempo e' tornato sui suoi livelli dopo un periodo di evidente appannamento. E che il clima sia cambiato, ovviamente in meglio lo testimonia ovviamente il ritorno allo stadio, a vedere il suo Livorno , da parte di scio Aldo dopo oltre un anno d' assenza dalla tribuna d' onore dell' Ardenza. Ma ripetiamo, occorre vivere alla giornata e vincere piu' partite possibili, sperando che l' odiato Siena e la Viterbese del vulcanico patron Piero Camilli ne facciano meno degli amaranto. E sempre in attesa di vedere se il Piza di mister Gautieri riuscira' a risalire in fretta la classifica....
FRANCO

Commenti